Albero di Natale a prova di cane e gatto? Ecco cinque regole!

Premio San Francesco Petico
Vi raccontiamo il Premio San Francesco…un grazie a tutti voi!
25 novembre 2015
Le donazioni benefiche di Petico
Il regalo di Natale di Petico: tre donazioni benefiche in difesa del mondo animale!
16 dicembre 2015

Albero di Natale a prova di cane e gatto? Ecco cinque regole!

Consigli per albero di natale a prova di cane e gatto

Hai già preparato l’albero di Natale o devi ancora farlo ma hai timore che l’amichetto peloso che ti scodinzola per casa possa rovinarlo? Petico ti consiglia cinque semplici regole per sbizzarrirti con addobbi natalizi a prova di cane e gatto senza incorrere in brutte sorprese!

  1. Regola numero uno: se devi ancora scegliere l’albero di Natale assicurati che abbia una base solida per evitare spiacevoli ribaltamenti; se invece lo possiedi già è consigliabile agganciarlo al soffitto o al muro o più semplicemente legarlo alla base su un rialzo. In questo modo, elevandolo leggermente da terra, potresti riuscire anche a distogliere la sua attenzione dalle decorazioni davvero facili da raggiungere. Inoltre scegli una posizione intelligente che sia ben attaccato e quindi protetto dal muro e lontano da mobili e divani da cui poter prendere un ulteriore slancio per saltarvi sopra.
  2. Regola numero due: attenzione ai cavi elettrici delle illuminazioni, appetibili quanto una scatoletta di croccantini! Attaccali il più possibile contro il muro, magari nascondendoli dietro ai mobili, falli passare all’interno di tubi di protezione o più semplicemente ricoprili con del nastro adesivo per evitare che vengano rosicchiati
  3. Regola numero tre: scegli una disposizione intelligente per le decorazioni. Colori, luci e oggetti pendenti per i vostri amici a quattro zampe sono la più grande attrazione possibile tutta concentrata in un unico posto della casa. Per questo motivo è meglio disporre la maggior parte delle palline del vostro albero di Natale nella parte superiore lasciando leggermente più spoglia la base. I tuoi ospiti quasi non se ne accorgeranno ma la tua schiena, quando avrai meno palline da raccogliere in giro per casa, apprezzerà decisamente!
  4. Regola numero quattro: il materiale degli addobbi natalizi deve essere assolutamente a prova di cane e gatto! Banditi oggetti in vetro, commestibili, candele e la finta neve in spray (non sempre atossica per i nostri amici pelosetti).
  5. Regola numero cinque: sapevi che esistono degli spray appositi e atossici per allontanare cani e gatti? Per i cani si corre il rischio che scambino il tuo meraviglioso albero domestico per quello del parco e usarlo per i propri bisogni e per marcare il territorio. Per i gatti invece si corre il rischio che ci saltino sopra e tentino di scalarlo per arrivare al pennacchio natalizio e conquistare la vetta. Esistono infatti spray atossici che allontanano i cani proprio per evitare di incorrere in questa spiacevole sorpresa mentre, per i gatti, si può ricorrere all’utilizzo di spray agli agrumi o citronella, essenze sgradite ai felini!

Dopo le cinque regole per un albero perfetto, ti sveliamo infine un ultimo consiglio. Se avete un albero vero, mettete sotto la base un telo così che possiate raccogliere facilmente gli aghi caduti con maggior frequenza e comodità evitando così che ci giochino o li mangino!

Con questi consigli potrai rendere l’atmosfera di Natale a casa tua davvero magica senza rinunciare ai tuoi amati addobbi. Non ci resta quindi che augurarvi un Buon Natale. A te e ai tuoi amici a quattro zampe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *