“Ho scelto Petico perché…”: i vostri racconti in un post!

Pet Therapy
La Pet Therapy tra i traguardi di Petico Friends
14 settembre 2015
Premio S.Francesco Petico
La Lega Nazionale per la Difesa del Cane premia Petico!
2 ottobre 2015

“Ho scelto Petico perché…”: i vostri racconti in un post!

Grazie Petico

Petico ha scelto di promuovere l’etica del distacco dal proprio animale domestico con un servizio che intenda scoraggiare il concetto di sottoprodotto, visto quale rifiuto da smaltire, trasformando il difficile momento della separazione dal proprio amico a quattrozampe in un semplice e unico gesto d’amore.

Per noi il vostro parere è fondamentale non solo per crescere e migliorarci sempre di più ma soprattutto per lasciarvi esprimere come in un momento così difficile si possa trovare sollievo optando per una scelta etica. Abbiamo quindi deciso di fare un esperimento sulla nostra pagina Facebook e chiedervelo direttamente con la domanda “Ho scelto Petico perché”. Il risultato è stato straordinario perché le vostre risposte sono state sorprendenti: 841 mi piace, 60 condivisioni e 33 commenti carichi di affetto ed emozione.

Abbiamo deciso di riportarli tutti qui per ringraziarvi ancora una volta perché siete unici!

«Ho scelto Petico per due volte, prima il mio micio e poi la mia adorata Labrador. L’ho scelto perchè desideravo che i miei bimbi pelosi rimanessero per sempre con me, e sopratutto mi sentivo di dovergli rispetto e l’ultimo gesto d’amore per ricambiare il loro amore senza limiti era quello di non “smaltirli” come rifiuti organici. Loro devono restare con me x sempre». (Emilia Tortora) 

«Ho scelto Petico per la mia dolce July perché potesse rimanere sempre con me, e perché non volevo che venisse smaltita come rifiuto, mi ha dato la vita e saperla ancora in casa mi fa essere meno triste. È ancora in casa sua nella sua camera con noi. Tvb tombolino d’oro. Grazie a Petico è stato possibile». (Giovanna Gigli)

«Ho scelto Petico 5 mesi fa perché volevo che il mio fratellino Diego rimanesse sempre con me e che ritornasse a tutti costi in un altra forma a casa sua, gliel’ho promesso e promessa è stata mantenuta, ho scelto Petico per la sua serietà, rispetto! Ho scelto Petico per il grande amore che avevo che ho e che avrò per sempre per Diego, grazie di esistere Petico!». (Flora Car)

«Per due volte ho scelto Petico perché considero i miei compagni pelosi parte integrante della famiglia, dovevo loro questo ultimo gesto di infinito amore e rispetto per gli anni trascorsi assieme ed i bellissimi momenti condivisi…Per tutto l’amore che provo non avrei sopportato di separarmene e lasciare che potessero portarli via come rifiuti…Sono e saranno sempre con me. Grazie Petico per la serietà…». (Emanuela Bosco)

«Non potevo pensare che la mia cagnona potesse essere abbandonata fra le ceneri comuni dopo la compagnia che ci siamo fatti. Ci siamo fatti più di un ora di viaggio per portarla a Petico, volevamo portarcela noi. Abbiamo scelto Petico per la loro serietà e competitività. Sono stati gentilissimi». (Erica Ruffilli)

«Io abito a Cogoleto in provincia di (Ge) purtroppo il 30 Giugno 2015 ho dovuto salutare il mio Dancan (il mio amore immenso) un Leonberger di quasi 9 anni. Avevo già deciso da anni quello che avrei voluto fare, averlo sempre vicino a me, e ho incominciato a cercare dove poterlo cremare e ho scoperto che nel paese vicino Arenzano (Ge) lo facevano. E purtroppo quel giorno era arrivato, mi sono informata e loro sono stati gentilissimi anche se il mio Dancan pesava qualche kg in più del peso che potevano fare, me l’anno preso. E 8 Luglio 2015 una settimana dopo sono andata li me lo hanno rifatto rivedere, ed e staso doloroso ma ero contenta di poterlo rivedere, accarezzarlo e dagli l’ultimo saluto. E la sera siamo riandati a prenderlo e ce lo siamo portati a casa, nella sua casa li era il suo posto insieme a noi». (Rita Mirucci)

«Ho scelto Petico perché sinceramente l’ho ritenuto il più onesto in circolazione. Mi sono trovata bene e lo consiglio sempre a chi si trova nella triste circostanza di doversi occupare delle spoglie del proprio animale. La mia Starla grazie a Petico riposa al lago, un dei suoi posti più amati». (Artila Starla E Gymo)

«Sono stati i miei amici veterinari a farmi conoscere Petico, sapendo cosa volesse dire per me aver perso il mio adorato Ciacki. Ho sempre la scatolina con le ceneri del mio adorato cane sul mio tavolo da lavoro, e posso dire che grazie a questa opportunità che voi date, anche se non lo vedo più scodinzolarmi accanto, so che è lì accanto a me! Siete molto seri come associazione e giustamente asettici nel vostro lavoro, anche se certamente lo fate perché ci credete! Grazie». (Antonella Pastorini)

«Ho scelto Petico due volte nella mia vita a distanza di qualche mese. O meglio, ho scelto la prima volta. La seconda no. La seconda é stata un obbligo morale. Perche Morfeo e Zora dovevano tornare a casa loro. Perché non avrei permesso mai di farli buttare come spazzatura! Perché erano e sono i miei angeli, perché non smettono di essere presenti nella mia vita! Perché non potevo BUTTAR VIA gli 11 anni che abbiam condiviso, 11 ANNI di amore, carezze, risate, fotografie e giochi. Grazie Petico anche da Morfeo e Zora». (Milena Bognanni)

«Due volte, non avrei mai potuto lasciarli chissà dove…ora sono altrove ma sempre nel mio cuore e nella mia casa con il rispetto e la cura che gli era dovuta. Grazie, siete speciali». (Alessandra Secci)

«Ho scelto Petico per la mia piccola micia perché è stata con me una vita, donandomi tanto e non sopportavo l’idea che finisse in una discarica lei non era una “cosa” da buttare via. Grazie a voi siete stati molto gentili e sensibili in quel momento triste del distacco». (Mila Ottolenghi)

«Conosco Petico, me ne aveva parlato un’amica. Quando nel giugno di 3 anni fa è mancata la nostra gattina Litz, di 18 anni. La disperazione nella quale ero caduta, è stata attutita nel momento in cui mio marito mi ha portato a casa le ceneri della mia micina le ho messe nel suo posto preferito e sono felicissima di aver fatto questa scelta. Posso dire che anche il veterinario ha detto che abbiamo fatto la scelta giusta, per la serietà di Petico e per il rispetto che si deve agli animali domestici. Sulla scatolina infatti c’è scritto: L’ ultimo gesto d’amore per il tuo animale domestico….. e tanti cuoricini» (Maria Grazia Costa)

«Malu’ è sempre qui con noi, in casa, sul davanzale della finestra dentro il suo cuscino cucito apposta per lui. Ricordo ancora la cura è la gentilezza del signore che me lo ha tolto dall’auto e lo ha appoggiato sul carrello con infinita delicatezza (e non era un fuscello ma 35 kg di cane). Mi auguro il più tardi possibile ma ricorrerò di certo a Petico per gli altri miei amici!!!» (Marina Benvenuto)

«Ho scelto petico nel maggio del 2011 quando la piccola Milly ci ha lasciati. Ha fatto parte della mia famiglia per 16 anni. Non avrei permesso fosse trattata come un rifiuto. Ho fatto un lungo viaggio, dalla Sicilia fino a Reggello, ma ne è valsa la pena. Grazie alla gentilezza e professionalità di petico, ora la piccola è a casa sua». (Sarà Fortuna)

«Per il mio Pablo, lo scorso anno. Una vita insieme… per amore e rispetto e per tenerlo sempre con me». (Alessandra Bassis) 

«Avevo saputo da un’amica dell’esistenza di Petico perché aveva fatto cremare il suo amato cane. Quando Niko se n’è andato è stato davvero indicibile il dolore che ho provato. Volevo che lui restasse con me, comunque. Petico mi ha aiutato, tutto è stata fatto con grande professionalità e rispetto. Infinitamente grazie. Le ceneri di Niko sono a casa a ricordarmi sempre quanto sia stato bello l’amore che mi ha dato». (Maria Rosa Lanzi)

«Ho scelto Petico per la mia Camilla il mio Dsian è il mio Giuliano i miei splendidi micioni ho trovato tanta competenza gentilezza per fortuna ci sono e mi hanno permesso di riportarli a casa nella loro casa e non buttarlo in un normale incenitore grazie Petico». (Oriana Perteghella)

«Ho scelto Petico perché la mia Margot compagna di gioie e dolori non poteva essere buttata via come uno straccio». (Agosti Carla)

«Ho scelto Petico lo scorso anno perché è mancato il mio Simba, compagno di una vita d’amore 18 anni e mezzo e dal giorno dopo è tornato a casa…..a casa sua in un’urna a forma di cuore». (Laura Trilly Cama)

«Ho scelto Petico perché la certezza che il mio amore è in casa con me la sento più vicino e poi devo dire che c’e stato molto rispetto per il mio amore e per noi che eravamo così distrutti nel compiere il tutto. Lo terrò sempre presente è un modo per non staccarsi del tutto dai nostri amori». (Paolo Casini)

«Ho scelto Petico perché Flip non venisse considerato come un rifiuto da smaltire dopo tutte le attenzioni che mi ha dedicato è ha contraccambiato tenendolo (in forma diversa) vicino alla sua famiglia che ha protetto». (Fabio Pollio)

«Sull’onda dell’emozione e del dolore ho deciso per questa soluzione,ma poi mentre aspettavo che Kira tornasse da me sono stata colta da molti dubbi…dubbi che sono spariti quando la mia piccola è tornata da me….accanto a me» (Nicoletta Cherchi)

«Io la mia Kira e i miei 2 gatti Leo e Romeo volevo che rimanessero con me saperli buttati via come spazzatura non volevo. Ora sono in una scattoletta e sono parte di noi grazie Petico». (Barbara Martini)

«Ho scelto Petico perché non l’ho abbandonato durante la sua vita un po’ sfortunata in salute e non l’ho voluto abbandonare dopo la sua morte e l’ho voluto per sempre con me lui era un labrador e si chiamava Ettore!!!!» (Roberta Orsini)

«Per il mio coniglietto Roxy perché rimanesse con me e ho potuto notare che sono molto seri». (Grazia Gallo)

«La animadversión de los perros y los gatos no siempre se cumple». (Manuel Cerrejon Bergasa)

«Anche noi abbiamo scelto Petico per la nostra gattina Minnie che ci ha lasciati improvvisamente nel 2013. Anzitutto perché lei non era un rifiuto da smaltire ma era la nostra bambina. E poi in questo modo lei è sempre vicina a noi. L’abbiamo messa dentro la sua urne tra di ottone a firma di micio e sta sul mobile del soggiorno con la sua foto. Mi sono trovata molto bene con Petico. Sono stati molto gentili e comprensivi del nostro grande dispiacere». (Lidia Gabogna)

«Perché è proprio l’ultimo gesto d’amore che puoi fare x loro che ci hanno amato x tutta la loro vita! Grazie» (Francesca Zappatore)

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *